NOVITA' GIURIDICHE DEL 07 GIUGNO 2019

NOVITA' GIURIDICHE DEL 07 GIUGNO 2019

07/06/2019

NOVITA' GIURIDICHE DEL 07 GIUGNO 2019

DIRITTO CIVILE - TESTAMENTO BIOLOGICO - BANCA DATI NAZIONALE

L'autorità garante delle privacy, diretta da Antonello Soro, ha dato via libera allo schema di decreto disciplinante l'istituzione della banca dati nazionale relativa alle disposizioni del c.d. testamento biologico, salvo alcuni correttivi. Si tratta di uno "strumento" che accoglierà le disposizioni di ultima volontà in merito ai trattamenti sanitari da utilizzarsi quando il soggetto non sarà più in grado di manifestare tali decisioni in modo autonomo.

DIRITTO PENALE - RICICLAGGIO - REATO PRESUPPOSTO - COMMESSO ALL'ESTERO

Secondo la Corte di Cassazione (Sent. n. 23190/2019) quando il reato presupposto del reato di riciclaggio è commesso all'estero, l'accertamento del medesimo deve avvenire sia ad opera del giudiche straniero che di quello italiano.

DIRITTO TRIBUTARIO - DEFINIZIONE LITI - DEPOSITO ISTANZA

La Corte di cassazione, per ora, non accetta il deposito telematico delle istanze di definizione delle liti pendenti, da effettuarsi, entro la data del 10 giugno prossimo, col risultato di mettere in difficoltà contribuenti e professionisti. Certamente in limine di scadenza verrà precisato che il termine del 10 giugno deve intendersi come ordinatorio e finalizzato solo alla sospensione del processo sino al 31 dicembre 2020, il cui mancato rispetto non compromette in alcun modo la validità della definizione della lite.

DIRITTO PENALE TRIBUTARIO - FATTURE FALSE E DOCUMENTI

Secondo la Corte di Cassazione (Sent. n. 48831/18) nell'ambito delle indagini penali tributarie è possibile acquisire da parte della Guardia di Finanza sia documenti che memorie dell'indagata senza la presenza del legale. Tali documenti saranno validamente utilizzabili sia in sede penale che tributaria. La presenza del difensore, ai sensi dell'art. 63, comma 2 del cpp, è necessaria solo per il rilascio di dichiarazioni.

DIRITTO TRIBUTARIO - DICHIARAZIONE REDDITI - VERSAMENTO - TERMINI - PROROGA

E' in arrivo la proroga del versamento delle imposte al 22 luglio per tutti i soggetti ISA a causa dell'evidente ritardo nell'approntamento dello strumento di controllo della dichiarazione dei redditi.


Avv. Mauro Franchi - info@jurismind.it


TUTTI I CORSI AUDIO DI DIRITTO


 

 



pin it

fbq('track', 'AddToCart')