Juris Mind audio lezioni diritto - "Chiavi di Lettura" nello Studio del Diritto

Juris Mind audio lezioni diritto - "Chiavi di Lettura" nello Studio del Diritto

Chiavi di Lettura Studio DirittoLo Studio del Diritto: “Le Chiavi di Lettura Globali”.

 

E’ fondamentale, quando ci si accinge a studiare una determinata materia giuridica, possedere alcune strategie attive di Studio che possono risultare alquanto utili in sede di esame e non solo, ovviamente, essendo i concetti appresi e studiati, in realtà, utili per il nostro futuro di persone e professionisti o professioniste.

 

Se siamo attenti possiamo facilmente renderci conto che ciò che studiamo tende, in quasi tutti i campi, in quasi tutte le materie, a seguire precisi schemi logici, percorsi, per così dire comuni che forniscono “chiavi di lettura globali”.

 

E’ evidente l’utilità di saper capire, individuare tali chiavi di lettura, esse ci serviranno in svariate situazioni come, ad esempio, rispondere alle domande d’esame, dimostrando di saper ragionare, oppure redigere un atto giudiziario o quant’altro.

 

Ognuno di noi può costruirsi queste “chiavi di lettura globali”, la cosa importante è che esse devono possedere la caratteristica di essere replicabili per diverse materie. Ancora meglio, i ragionamenti che le caratterizzano devono poter essere validi in diversi campi come il diritto privato, il diritto penale, il diritto amministrativo, ecc.

 

Ma, vediamo in concreto di che cosa stiamo parlando.

Alcune chiavi possono essere le seguenti:

 

1)      SOGGETTI;

2)      SOGGETTI: RELAZIONE – SCOPO;

3)      SOGGETTI: VOLONTA’ – MANIFESTAZIONE;

4)      SOGGETTI: DIMENSIONE SPAZIO TEMPORALE;

5)      SOGGETTI: OGGETTI;

6)      SOGGETTI: DIRITTI – INTERESSI – OBBLIGHI;

7)      SOGGETTI: POTERE – SOGGEZIONE;

8)      SOGGETTI: AZIONE – ECCEZIONE.

 

Astraendo l’analisi ulteriormente e secondo una diversa prospettiva possiamo, anche nel diritto, utilizzare questa metodologia di indagine, che si basa, una volta individuato un argomento che si vuole analizzare o di cui si deve parlare, sul porsi le seguenti domande?

1. CHI

2. CHE COSA

3. DOVE

4. COME

5. QUANDO

6. PERCHE’

 

E’ un ottimo allenamento, i cui risultati sono davvero sorprendenti, provare a ripercorrere un argomento, (mentalmente o ad alta voce) dopo averlo letto, anche solo una volta (con attenzione, ovviamente), utilizzando le due “chiavi di lettura” che sopra abbiamo proposto.

 

I vari punti possono a piacimento essere percorsi secondo l’ordine che preferite, saltando da un punto all’altro, come meglio vi aggrada, dando così dimostrazione di padronanza dell’argomento.

 

Acquisita un poco di abilità, sarà quasi impossibile non poter parlare di un argomento, anzi, accadrà che vi dobbiate limitare per non “oberare” di troppe informazioni chi vi sta ad ascoltare.

 

Nei prossimi intereventi, vedremo le concrete applicazioni di questo metodo nello studio delle diverse materie.

 

fbq('track', 'AddToCart')