Juris Mind audio lezioni diritto - Enigma Giuridico

Juris Mind audio lezioni diritto - Enigma Giuridico

ProtagoraLa "retorica giuridica" è un'arte che viene da lontano...

Ne è un esempio il PARADOSSO DI PROTAGORA (V sec. A.C.).

Protagora, il filosofo greco, insegnò diritto per anni al discepolo Euatlo, il quale lo avrebbe pagato, secondo gli accordi conclusi fra i due, finiti gli studi, quando avesse vinto, caso mai, la sua prima causa.

Euatlo però decise alla fine di non fare l’avvocato, dedicandosi alla politica, pensando quindi di non dover pagare il suo maestro.

Protagora intimò inutilmente il giovane a pagare il dovuto, ma Euatlo non ne volle sapere, argomentando che il contratto riguardava l’obbligo di pagare il maestro dopo aver ottenuto la vittoria nella sua prima causa.

Protagora citò allora in giudizio il suo ex allievo facendo queste considerazioni: “Se Euatlo perde mi dovrà pagare in forza della sentenza di condanna. Se Euatlo vince mi dovrà pagare egualmente perché questo era il nostro accordo. Da parte sua Euatlo non si scompose in virtù delle seguenti considerazioni: “Se perderò la causa non dovrò pagare, perché tale era il nostro accordo, se vincerò la legge mi tutelerà nel darmi il diritto di non pagare”.

Sembra che sia un caso giuridico attualmente irrisolto…che ne pensate...ha ragione il Maestro o il Discepolo?

 

fbq('track', 'AddToCart')